Microsoft Surface v1

 

La Tecnologiaclip_image002

Il sistema si basa su un pc dotato di WiFi e bluetooth (figura 1, 3)

La risoluzione dello schermo di Surface è di 1024 x 768 a 30 pollici. (proiettore xga dlp) (figura 1 – 4)

Il riconoscimento dei tocchi è realizzato grazie ad un sistema di 5 telecamere (4 a cattura diretta e una speculare) (figura 1 – 2)

Figura 1. Diagramma di Surface

Cosa riconosce Surface

Surface riconosce dita, oggetti taggati (byte tags 8bits di dati max 256 oggetti e identity tags 128bits range infinito). tutto quello che non viene riconosciuto come tag o dito viene identificato come blobs (i blobs vanno gestiti tramite XNA o altra tecnologia di ricognizione, teoricamente surface potrebbe funzionare anche da scanner)

Le modalità di utilizzo di surface:

· user mode: è possibile accedere solo alla shell di surface dalla quale si può selezionare l'applicazione con la quale interagire

· admin mode: si ha accesso al sistema operativo e a tutte le sue funzionalità

· debug mode: è la user mode in più si può avere la possibilità di collegare un mouse ed una tastiera.

Le unità Surface possono interagire tra di loro nel caso in cui siano collegate (concetto da approfondire).

La Shell di Surface

E' il punto di accesso principale a Surface. Quando si inzia ad interagire con surface si inizia dalla Shell ed in particolar modo dal "Launcher" (figura 2) , la lista animata contenente la preview di tutte le applicazione che si possono lanciare.

clip_image004

Figura 2.L’application Launcher di Surface

Quando si utilizza una applicazione ai quattro lati del tavolo sono sempre posizionati delle semisfere denominate "access points", cliccando su questi si può ritornare al launcher.


Torna a Microsoft Surface

Per qualsiasi informazione potete contattarci tramite la form di contatto, inviando una mail a info at softwarelab.it o contattando direttamente il 327 98 34 928

Ultimi Post

Discalmer

Gli interventi e i contenuti di questo blog non costituiscono e non devono essere interpretati come consigli o pareri professionali. L'autore scrive a titolo personale e nell'ambito di proprie ricerche, sperimentazioni e conoscenze. Le opinioni espresse non sono in alcun modo riconducibili alle affiliazioni professionali/istituzionali del medesimo o alle opinioni che il medesimo esprime nell'ambito dei propri ruoli/cariche che possono essere del tutto diverse da quanto qui riportato.