Perceptive Pixel Mediator Application Demo

L'app Mediator demo per Perceptive Pixel fornisce all'utente modi eccezionali per sfruttare dati visivi.

La demo di Oprah con Perceptive Pixel

Oprah utilizza Perceptive Pixel dy Microsoft per sviluppare e dimostrare il laboratorio sociale per Lifeclass

Vetrine Interattive & Boutique digitali parte II

Con l'arrivo della primavera/estate 2008, il brand della moda Tommy Hilfiger lancia in Italia dopo il successo di Londra, Amsterdam, Anversa e Dublino una campagna originale e tecnologicamente innovativa per promuovere la linea Hilfiger Denim. Si tratta della “Hilfiger Denim interactive window”, gigantesco touch screen interattivo con fotocamera digitale, che ha recentemente coperto intere vetrine dei migliori retailer Hilfiger Denim in Italia, invitando il pubblico a creare il proprio profilo attraverso un test psicologico rivelatore di stile e personalità. Seguendo il percorso interattivo - “Rock your bottom” - ogni giocatore ha l'opportunità di conoscersi meglio e di scoprire il modello di jeans Hilfiger Denim che più gli si addice. E non solo, può poi rivedere la propria foto con tanto di firma autografata, proiettata su monumenti o edifici delle aree urbane maggiormente frequentate. L'allestimento dura 15-20 giorni e poi si sposta nelle maggiori città della penisola

clip_image001

Sperimenta le vetrine interattive anche un lussuoso brand della cosmesi. Nei mesi di aprile e maggio Chanel ha allestito presso 15 profumerie concessionarie vetrine interattive con tecnologia touch-screen dedicate a Rouge Allure, rossetto design del marchio. Dall'esterno della profumeria, con un semplice tocco, le consumatrici possono scoprire i segreti del rossetto. Vetrine attive a Milano, Roma, Firenze, Bologna, Genova, Pavia, Piacenza, Brescia, Napoli e Catania, con la possibilità di prenotare appuntamenti con l'esperto per maquillage personalizzati.

Il nuovo catalogo annuale di Costa Crociere è ricco di novità a cui dedica ben 340 pagine. Ad accompagnare il lancio, è stata allestita a Milano una grande vetrina touch screen che ha permesso al pubblico di sfogliarlo sfiorando il cristallo. La location scelta per l'attività è il megastore C'Art (corso Buenos Aires angolo via Palazzi) con installazione audio-video.

With the arrival of spring / summer 2008, the fashion brand Tommy Hilfiger launched in Italy following the success of London, Amsterdam, Antwerp and Dublin a technologically innovative and original campaign to promote the line Hilfiger Denim. It's the "Hilfiger Denim interactive window, huge interactive touch screen with digital camera, which recently covered entire Hilfiger Denim retailer showcases the best in Italy by inviting the public to create their own profile through a psychological test detector style and personality. Following the interactive trail - "Rock your bottom" - each player has the opportunity to know each other better and to discover the model Hilfiger Denim jeans which most unbecoming. Not only can then review their photo complete with signature, projected on monuments and buildings in urban areas the most popular. The exhibition lasts 15-20 days and then moves in the major cities of the peninsula
Experiment with interactive displays including a luxury brand of cosmetics. During the months of April and May, Chanel perfume has set up dealerships in 15 shop windows with interactive touch-screen technology dedicated to Rouge Allure, lipstick design of the brand. Outside the perfume, with a simple touch, the consumers can discover the secrets of lipstick. Toilets active in Milan, Rome, Florence, Bologna, Genoa, Pavia, Piacenza, Brescia, Naples and Catania, with the ability to book appointments with the expert make-up custom.
The new annual catalog of Costa Cruises is full of news to which devotes with 340 pages. To accompany the launch, was held in Milan a large touch screen display that allowed the public to browse by touching the crystal. The location chosen for the task is the store C'Art (Corso Buenos Aires street corner buildings) with audio-video installation.

Le tipologie di Touch: Resistivo e Capacitivo

multiEsistono numerose tecnologie per realizzare uno schermo sensibile al tocco, alcune basate sulla luce o sulle onde acustiche, altre sulla conduttività e sulla carica elettrica, altre su telecamere.

Il sistema più semplice è di tipo resistivo. Due strati di plastica chiudono un contatto su una griglia di conduttori, quando sono premuti. La posizione sull’asse X e Y e la pressione esercitata sugli elementi della griglia, vengono usate per interagire con le immagini a schermo.

Il touchscreen capacitivo che tutti stiamo imparando a usare, quello che ci permette il tocco a più dita (il multi-touch) e che ha decretato il successo di iPhone, si basa sulla variazione della carica elettrica sullo schermo di vetro. Le nostre dita conducono elettricità e sono in grado di modificare la carica elettrica sul display touchscreen, organizzato in una griglia di contatti (per essere precisi una griglia di condensatori elettrici). Grazie a un sofisticato sistema di tracciamento, si possono rilevare il tocco e la direzione di spostamento del tocco, in modo da seguire la gestualità dei movimenti.

battery_stylusl touchscreen capacitivo non funziona con i guanti o con oggetti in plastica, quindi non si possono usare i classici pennini delle tavolette grafiche. In realtà esistono alcune soluzioni per ovviare al problema.

Per esempio si può usare una pila da 1,5 Volt come pennino. Basta avvicinare il polo negativo (quello piatto col segno -) alla superficie dello shermo e il gioco è fatto!

La nostra vetrina interattiva funziona sia con i touch screen resistivi che con quelli capacitivi.

Fonte Technology inside

Un giorno fatto di vetro

un giorno fatto di vetro..

Ultimi Post

Discalmer

Gli interventi e i contenuti di questo blog non costituiscono e non devono essere interpretati come consigli o pareri professionali. L'autore scrive a titolo personale e nell'ambito di proprie ricerche, sperimentazioni e conoscenze. Le opinioni espresse non sono in alcun modo riconducibili alle affiliazioni professionali/istituzionali del medesimo o alle opinioni che il medesimo esprime nell'ambito dei propri ruoli/cariche che possono essere del tutto diverse da quanto qui riportato.