Calcolare le dimensioni dei monitor16:9 a partire dalla diagonale

schermo-300x202La forma dei moderni televisori a schermo piatto, si avvicina a quella del cinema. Dal vecchio formato 4:3 si è passati al più coinvolgente formato 16:9.

I due numeri 16 e 9 indicano la proporzione tra le dimensioni di base e altezza del rettangolo in cui vengono visualizzate le immagini. Se la base è di 16 centimetri, l’altezza sarà di 9 centimetri. Ovviamente queste dimensioni aumentano se lo schermo è più grande, ma rimangono sempre proporzionali.

Per indicare in modo rapido la dimensione di uno schermo televisivo o di un monitor, si usa fornire la misura della diagonale, espressa in pollici. A partire dalla diagonale è possibile avere una idea della grandezza complessiva dello schermo, grazie alla sua forma rettangolare e alla proporzione fissa tra la base e l’altezza.

Ma come si calcolano questi valori? Come si ottiene la dimensione reale della superficie di visualizzazione di un televisore widescreen?

La prima cosa da fare è convertire la misura della diagonale da Pollici a Centimetri. Un Pollice (chiamato in inglese inch e indicato con due apicetti, tipo 23“ o 19“) equivale a 2,54 cm esatti.

La formula è la seguente (prenderemo come esempio un monitor 40’’):

 

1. Convertire la diagonale (dimensione) espressa in pollici del monitor da pollici in centimetri:

40 * 2,54 = 101,6 cm

 

2. Dividere il risultato ottenuto per la costante 18,3576 per ottenere il fattore di scala:

101,6 /18.3576 = 5,5344

 

3. Calcolo del lato maggiore (b) del monitor:

16*5,5344= 88,5504 cm

 

4. Calcolo del lato minore (a) del monitor:

9*5,5344= 49,8096 cm

La nostra vetrina interattiva funziona su tutti i tipi di schermi si a4:3 che 16:9

Risoluzione del problema tramite il teorema di Pitagora

relazioni-300x180Il Teorema di Pitagora mette in relazione la diagonale e i cateti di un triangolo rettangolo. Se indichiamo con d la diagonale (ipotenusa) con b la base e con a l’altezza, abbiamo:

d2=a2+b2

Se conosciamo un lato (cateto) e la diagonale, possiamo calcolare l’altro lato con il Teorema di Pitagora. Nel nostro caso non conosciamo nessuno dei due cateti, ma sappiamo che sono proporzionali ai numeri 16 (cateto lungo) e 9 (cateto corto).

Supponiamo di avere un triangolo con b=16 cm e a=9 cm. Applichiamo il Teorema di Pitagora e ricaviamo la diagonale d.

d= SQR(92+162)= 18.3576

Il nostro Triangolo Standard, ha una diagonale di 18.3576 (in pollici 7,227″). Possiamo usare questa diagonale, che chiamiamo ds (diagonale standard) per determinare il fattore di scala per qualsiasi diagonale.

Allo stesso modo chiamiamo as e bs i cateti standard con le misure di a=9 e b=16.

Ricaviamo il fattore di scala dividendo la diagonale del nostro schermo, con il valore ds della diagonale standard. Chiamiamo questo fattore di scala Rd. Per conoscere le dimensioni di base e altezza, basta moltiplicare i lati bs e as per il fattore Rd.

b= bs*Rd

a= as*Rd

Consideriamo per esempio un TV da 23″.

d= 23″= 23*2.54= 58.42 cm (diagonale in centimetri)

Rd= d/ds= 58.42/18.3576= 3.1823 (fattore di scala)

b= 16*3.1823= 50.917 cm

a= 9*3.1823= 28.641 cm

Quindi un televisore con diagonale da 23 pollici, ha uno schermo da 51 x 29 centimetri circa.

Ricapitolando:

Rd= d/ds= d/18.3576

b= bs*Rd= 16*Rd

a= as*Rd= 9*Rd

Si potrebbe arrivare al medesimo risultato anche applicando la trigonometria.

L’informazione non chiude mai le sue vetrine

Da oggi ogni negozio di qualsiasi tipo potrà comunicare con i clienti 24 ore su 24, sette giorni su sette, grazie alla vetrina interattiva.

Si potranno veicolare tutte le informazioni desiderate attraverso la vetrina di un negozio o di un ufficio: attraverso la vetrina interattiva il visitatore può navigare attraverso tutti i contenuti multimediali che si è deciso di rendere fruibili.

La vetrina interattiva, attraverso il sistema touch screen, trasforma un ambiente in un luogo interattivo nel quale gli utenti possono accedere ad informazioni attraverso il semplice tocco di una mano.

La vetrina interattiva è pensata per avvicinare il cliente che si trova all’esterno del negozio dandogli la possibilità di interagire con esso, scegliendo cosa guardare e che informazioni ricevere, lasciando i propri dati per essere contattato o partecipando a giochi a premio.

In questo modo la persona insonne potrà prenotare anche alle 3 di notte il proprio viaggio o consultare tutte le offerte semplicemente interagendo con la vetrina di un’agenzia di viaggi; allo stesso modo sposi in cerca di case da comprare o studenti in cerca di camere in affitto potranno consultare i database

delle agenzie immobiliari in modo semplice ed intuitivo.

clip_image002Il vantaggio diventa quindi duplice: da un lato l’offerta sarà sempre a disposizione e perennemente aggiornata; dall’altro la domanda aumenterà, data la possibilità di consultare la Vetrina Interattiva praticamente no stop.

La soluzione è disponibile in diversi formati ed è applicabile sia a monitor lcd/plasma che a schermi per retroproiezione. L’interfaccia software consente di fornire informazioni in più lingue e senza limitazioni.

Quando nessuno utilizza il sistema, si può veicolare attraverso uno schermo il palinsesto multimediale definito.

Grazie alle nuove tecnologie si potranno ampliare gli spazi di comunicazione, suscitando nei visitatori un’esperienza ad alto livello emozionale che contribuirà a promuove l’immagine aziendale e ad ampliare il numero di contatti potenziali.

From today every shop of any kind can communicate with customers 24 hours on 24, seven days a week, thanks to the interactive shop window.
You can convey all the information you want through the window of a shop or an office through the interactive shop window, visitors can browse through all the media that it was decided to make available.
The interactive shop window, through the touch screen system, transforms into an interactive environment where users can access information through the touch of a hand.
The interactive display is designed to bring the score that is outside of the store was given the opportunity to interact with it, choosing what to watch and that the information received, leaving their data to be contacted or participating in competitions.
In this way, the person may awake at 3 am also book their trip and see all bids simply by interacting with the window of a travel agency in the same way married couples looking for homes to buy or students looking for rooms in rent will consult the database
estate agents in a simple and intuitive.
The advantage thus becomes twofold: first, the offer will be always available and always up to date and secondly the demand will increase, given the chance to see the interactive shop window almost no sleep.
The solution is available in different sizes and is applicable both to LCD / plasma screens for rear projection. The software interface allows you to provide information in multiple languages and without restrictions.
When nobody uses the system, you can convey through a screen, the media schedule defined.
With new technologies we can broaden the opportunities for communication, causing the visitors a high emotional level that will promote the corporate image and expand the number of potential contacts.

Ultimi Post

Discalmer

Gli interventi e i contenuti di questo blog non costituiscono e non devono essere interpretati come consigli o pareri professionali. L'autore scrive a titolo personale e nell'ambito di proprie ricerche, sperimentazioni e conoscenze. Le opinioni espresse non sono in alcun modo riconducibili alle affiliazioni professionali/istituzionali del medesimo o alle opinioni che il medesimo esprime nell'ambito dei propri ruoli/cariche che possono essere del tutto diverse da quanto qui riportato.